ARMADIETTO DI PRONTO SOCCORSO – PARTE 2

Barbara Filipe

  • 27
  • Dic
  • 2015

ARMADIETTO DI PRONTO SOCCORSO – PARTE 2

  • 27
  • Dic
  • 2015

Nello scorso post abbiamo mostrato l’importanza di avere in casa un armadietto con componenti essenziali per soccorrere le piccole emergenze.

Oggi parleremo del posto appropriato e di imballaggio del suo contenuto.

Per mantenere l’armadietto in buone condizioni ci devono essere tante cure:

  • Ci devono essere solo le medicine e prodotti farmaceutici necessari;
  • Deve esistere uno spazio adeguato e riservato solo per questo uso, che si mantenga pulito e sistemato;
  • L’armadietto deve trovarsi in un luogo fresco e secco, al riparo dalla luce, separato da alimenti e prodotti della pulizia e fuori dalla portata dei bambini.

La cucina e il bagno non sono posti appropriati per la sua posizione perché sono esposti all’alterazione dell’umidità e della temperatura, che possono pregiudicare la stabilità delle medicine.

Devono essere scritti i numeri di telefono necessari in caso di emergenza ( centro di salute, centro antiveleni, ecc.). Può anche essere scritto in un luogo visibile se un membro della famiglia è allergico ad alcuna medicina.

E’ molto importante mantenere le medicine nella confezione originale, affinché rimangano identificati e usati dentro il periodo di validità. Anche il foglietto illustrativo deve essere conservato, che include informazioni necessarie per un uso corretto e sicuro, e gli strumenti di misura di dosaggio, caso esistano.

L’armadietto deve essere rivestito periodicamente, ogni 6 o 12 mesi, verificando la scadenza e il buon stato di tutte le medicine e prodotti sanitari. Le medicine devono essere eliminate di maniera corretta, consegnandoli in farmacia, per facilitare la sua distruzione senza rischio di contaminazione ambientale.

Si deve fare attenzione con le medicine che hanno bisogno di una speciale conservazione, come conservazione a determinata temperatura o in frigorifero, o le medicine con durata limitata nel tempo, una volta aperta la confezione o ricostituito il preparato, come succede con i colliri e sciroppi.

Riassumendo:

  • Conserva sempre le tue medicine in luoghi secchi e freschi;
  • Conserva le medicine che necessitano di freddo in mezzo al frigorifero e mai nella porta perché è un luogo di temperatura più instabile dato che si apre e si chiude costantemente;
  • Conservali fuori dalla portata dei bambini e in posti in alto;
  • Verifica regolarmente la scadenza e consegnali in farmacia quelli già scaduti;
  • Non buttare mai le confezioni o il foglietto informativo e conservali insieme alle medicine;
  • Non buttare nella spazzatura o attraverso lo scarico le confezioni e le medicine scadute o quelli che già non utilizzi. Consegnali in farmacia.

In caso di dubbi consulta il tuo medico o farmaceutico!

A breve..

Collaborò la Dottoressa Fernanda Tavares

 

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*